historia de azafata

Diario di Hostess

Ho sempre pensato che tutti potessero essere Assistenti  di Volo tranne io; l’ho sempre visto molto lontano o come un futuro e un sogno che non sarebbe arrivato,  per la mia altezza, perché vedevo tutte così tanto alte che era impensabile vedermi in un aereo con l’uniforme lavorando da hostess!

Volare è sempre stato il mio sogno del diario, da quando ero bambina, e grazie all’Accademia Meytaqui ho potuto realizzarlo.

diarioazafataPerò la mia passione, volontà, perseveranza e disciplina mi hanno fatto continuare in questa  ricerca del mio sogno, e di avere un lavoro che mi permetterà essere me stessa, godere con il mio lavoro, vedere paesi, gestire con diversi tipi di passeggeri a bordo di un aereo, vedere culture del mondo, i suoi abitanti ecc

Dal mio Diario di Hostess

La prima volta che sono stata a Barcellona per visitare la scuola per hostess, avevo paura che mi dicessero che non potevo accedere a questa professione, ma la DIRETTRICE della Scuola, sin da subito mi ha sostenuta moralmente e mi ha dato consigli  molto utili per affrontare il corso di tre mesi.

È stata una grande esperienza, ho conosciuto molte persone a livello internazionale  e imparato tantissime cose.

 

Il corso per hostess ha materie come: Medicina, Psicologia, Nuoto, Merci Pericolose, Meteorologia, parti di un aereo…tutte le  cose che  non sapevo prima e che mi sono state davvero utili.

Il Corso per Assistenti di Volo fornisce  anche una visita medica completa, necessaria per avere la licenza medica valida per 5 anni (obbligatoria per tutti coloro che vogliono diventare Cabin Crew).

 

Grazie alla Certificazione Ufficiale e Homologada per ASSISTENTI di VOLO-TCP, che ho ottenuto a fine del  corso presso Accademia Meytaqui, io e i miei compagni di classe, abbiamo potuto LAVORARE con SUCCESSO nelle  Compagnie Aeree di diversi paesi.

 

Le mie Preoccupazioni durante il Corso Hostess

ser azafata de vuelo

Ricordo, grazie al mio diario di hostess, che dopo essere arrivata alla fine del corso hostess, avevo sempre la preoccupazione della altezza e tanta illusione che faceva si che non arrivasse mai il giorno del Colloquio per Assistenti di Volo!

Quando finalmente la Scuola mi ha dato la opportunità di fare il Colloquio di lavoro, è successo che per motivi personali e famigliari, non ho potuto assistere a questo Colloquio e tutti i miei compagni invece si. E mi sono rattristata!

Ma  la Scuola mi ha chiamata per un secondo Colloquio per Hostess e finalmente potevo andare.

La Scuola mi ha indicato come sarebbero stati i Colloqui alle Selezioni per Hostess e che  cosa gli interessa sapere su di te; come devi comportarti e cosa ti chiedono per poter essere selezionati.

Io li ho ascoltati con tutta l’ATTENZIONE del MONDO e ho superato tutti i Colloqui: quello personale, di gruppo, il test psico-attitudinale, ecc, e non me lo potevo credere:

Mi hanno chiamato e mi hanno dato  il giorno e l’ora per il Contratto di lavoro e INIZIARE a LAVORARE COME HOSTESS nella Compagnia Aerea

… oltre a per prendermi le misure per l’ uniforme di assistente di volo: camicie, pantaloni , gonna, scarpe ,collant ,cappelli, cappotti,  ecc, ecc e darmi guanti, valigie, borse ecc ecc
ERO EMOZIONATA !!

Ma lo sono ancora di più ora, rileggendo le mie emozioni sul diario di hostess, prima del corso che mi ha cambiato la vita!

 

Attualmente lavoro como hostess per una compagnia spagnola, da quattro anni e SONO VERAMENTE FELICE!

GRAZIE Accademia Meytaqui !!

Lara, Hostess di Volo